lunedì 1 novembre 2010

Clandestino Day

video
Video realizzato da "La nuova TV" (canale 942 di sky) in occasione del Clandestino Day venerdì 24 settembre 2010 presso la Bottega EQUOMONDO di Potenza.
Durante la serata si è tenuto un incontro con Hamza Zirem, letterato algerino, ospite della Città di Potenza, che insieme alle municipalità di Grosseto e Chiusi, fa parte della Rete Città-Rifugio dell'organizzazione europea ICORN (International Cities Of Refuge Network). Hamza è originario della Kabylie, una regione berbera d'Algeria, che dal 2001 al 2004 è stata teatro di una serie di sommosse sanguinose. Hamza che, aveva partecipato attivamente al movimento pacifico Aarchs, ricevette minacce di morte che l'obbligarono a lasciare il proprio paese nel 2007. Per più di un anno è stato rifugiato in Norvegia.

domenica 24 ottobre 2010

ÈQUA LA FESTA


DAL 16 AL 31 OTTOBRE:“IO FACCIO LA SPESA GIUSTA"
LE SETTIMANE DEL COMMERCIO EQUO E SOLIDALE PROMOSSE DA FAIRTRADE ITALIA, CON INCONTRI, BANCHETTI INFORMATIVI, CENE E DEGUSTAZIONI, IN TUTTA ITALIA.

Un acquisto non è un gesto neutro, poiché in qualunque oggetto si può leggere la storia di chi materialmente ha realizzato quel prodotto e che troppo spesso, nel mercato globalizzato, è storia di sfruttamento e sopraffazione; in ogni oggetto si può leggere anche il suo costo ambientale: quante sostanze nocive, quanta energia, quanto inquinamento è costato realizzarlo e trasportarlo... Acquistare con consapevolezza può diventare un gesto di espressione etica e politica, un piccolo contributo quotidiano per costruire un mondo migliore.

La Bottega Equomondo di Potenza
aderisce alla iniziativa “IO FACCIO LA SPESA GIUSTA”
proponendo una merenda equosolidale a base di cioccolata!
VENERDI’ 29 0TTOBRE DALLE ORE 18.00:
Merenda cioccolatosa
La cantastorie racconta “CiocoStory”
Proiezioni di schede e racconti sul Cioccolato

mercoledì 29 settembre 2010

GIORNATA NAZIONALE DELLE PERSONE CON SINDROME DI DOWN





L'ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN sezione di POTENZA invita tutti a partecipare alle iniziative organizzate in occasione della giornata nazionale delle persone con sindrome di down:

venerdì 8 ottobre ore 16.30
CONVEGNO "UNA SCUOLA DI QUALITA' PER TUTTI"
presso il museo Provinciale di Potenza

sabato 9 ottobre ore 21.00
SPETTACOLO "DI TEATRO IN TEATRO" II edizione
presso il cine teatro Don Bosco di Potenza

domenica 10 ottobre
UN MESSAGGIO DI CIOCCOLATA
NELLE PIAZZE DELLA BASILICATA

N.B.: A partire dal 1 ottobre potrai trovarci anche nei supermercati!

info su: www.aipdpz.it

martedì 14 settembre 2010

CLANDESTINO DAY A POTENZA: TRASITE, FAVORITE!



Le leggi del governo hanno prodotto un imbarbarimento delle relazioni sociali e delle condizioni di vita dei migranti che vivono in Italia o che provano ad arrivarci. Reato di clandestinità, prolungamento della detenzione nei Cie, respingimenti in mare, violazione del diritto d’asilo, sanatoria-truffa, permesso di soggiorno a punti, tetto scolastico, sono tutti tasselli di questo nuovo razzismo, istituzionale e popolare, a cui vogliamo opporci.

Come risposta a questo clima insopportabile cresce, spesso invisibile agli occhi dell’informazione ufficiale, una società aperta, accogliente, solidale e sempre più meticcia.

Per venerdì 24 settembre 2010 Carta ha proposto quindi di organizzare una giornata nazionale in cui promuovere le più diverse e creative forme di protesta e di stare insieme. Un giorno nel quale ognuno di noi si dichiara clandestino.

Anche la bottega Equomondo [Via Anglilla Vecchia, 76] aderisce al "clandestino day" e il 24 settembre dalle ore 18,00 diventa clandestina e si addobba con felpe, megliette e bandiere clandestino. Proiezioni di video, letture, dibattito e un incontro clandestino di sapori tra il cous-cous e la ciambotta: questo il programma offerto ai partecipanti. Ospite della serata Hamza Zirem, scrittore algerino, che terrà un piccolo reading di poesie.

venerdì 6 agosto 2010

MOSTRA ACQUA TVB


Il Comitato Acqua Pubblica di Basilicata comunica a tutti gli interessati la disponibilità a dare in prestito (gratuito, con obbligo di restituzione) la mostra "ACQUA TVB" realizzata in occasione della festa dell'Acqua dello scorso 10 luglio.
La mostra si compone di 16 pannelli 50x70 ed è stata realizzata per sopperire alla mancanza di informazione (o meglio alla dis-informazione) sull'acqua pubblica.
D'altronde l’Italia è la regina mondiale delle acque in bottiglia. Nemmeno la crisi ci ha spinto a rinunciare alle “minerali”, di cui siamo i terzi consumatori al mondo e i primi in Europa. Strano per un Paese le cui città sono servite da acquedotti che distribuiscono, nella maggioranza dei casi, acqua potabile, più controllata e meno cara di quella in bottiglia. Se gli italiani dimostrano di apprezzare l’acqua in bottiglia più di quella di rete un motivo c’è: è evidente a chiunque guardi la televisione o legga quotidiani e periodici e si chiama PUBBLICITA’. Il consumo di acqua “minerale” è
dunque un bisogno indotto e non reale.

per info contattare: consumatorefelice@gmail.com

martedì 20 luglio 2010

Il miracolo dell'acqua

Acqua pubblica: un milione e 400mila firme per il referendum
(circa 16mila in Basilicata)

Un fiume in piena di scatoloni, simbolo del milione e quattrocento mila firme consegnate in Cassazione. E una gioia quasi incontenibile, per quel miracolo firmato movimenti per l’acqua pubblica, accaduto nonostante i boicottaggi più o meno dichiarati.

Il Forum dei movimenti per l’acqua pubblica chiede ora al governo di bloccare immediatamente le privatizzazioni, con una moratoria che garantisca tutti fino allo svolgimento dei referendum. Le date per la consultazione potranno essere definite dopo il prossimo passaggio, delicato dal punto di vista politico, il vaglio della Corte Costituzionale. I tre quesiti chiedono l’abolizione del decreto Ronchi che obbliga i comuni ad affidare il servizio idrico ai privati, l’abolizione della possibilità di affidare l’acqua alle società per azioni e l’abolizione del profitto garantito nel business idrico.

guarda le foto sul sito de ilmanifesto.it

lunedì 28 giugno 2010

10 LUGLIO FESTA ACQUA PUBBLICA a POTENZA


sabato 10 luglio, a Potenza (in Viale Dante e adiacente agli spazi della Chiesa di S. Anna), si terrà una festa regionale organizzata dal Forum Acqua Pubblica e dalla rete dei movimenti e associazioni per concludere nel migliore dei modi la raccolta firme per il referendum.

Prevista la presenza di stand di vario tipo (stand informativi e creativi sull'acqua, a stand su prodotti locali - alimentari, artigianato, etc. -, gruppi di acquisto solidale, stand allestiti dai comuni che hanno aderito, stand dei partiti, sindacati, movimenti e associazioni aderenti al Forum) oltre a musica e dibattiti.

Da Alex Zanotelli:
L'ACQUA è AL PRINCIPIO DELLA VITA, L'ACQUA è LA MADRE DI TUTTI GLI ALTRI IMPEGNI. LA LOTTA DEL XXI SECOLO SARà SULL'ACQUA E NON POSSIAMO PERMETTERCI DI PERDERE O AVREMO PERSO ANCHE TUTTO IL RESTO.
IL MERCATO VUOLE PRIVATIZZARE TUTTO, QUINDI ANCHE L'ACQUA. QUESTA è UNA BATTAGLIA ETICA, DI CIVILTà, PER IL FUTURO, PER LA VITA!


GUARDA IL CONTROSPOT DELL'ACQUA:

L'ACQUA DISSETA L'ACQUA LAVA
L'ACQUA NON TI FARA' VINCERE I MONDIALI
L'ACQUA NON TI FARA' DIVENTARE UNA MODELLA
L'ACQUA NON TI FARA' PARLARE CON GLI UCCELLI
BEVI ACQUA NON BERE CAZZATE

sabato 5 giugno 2010

Mercoledì 9 giugno - ore 18 teatro "Don Bosco" - Potenza



"Giustizia sospesa, verità negate"

La vicenda di Elisa Claps è solo la punta di un iceberg. Tante altre storie in Basilicata sono alla ricerca di una verità troppo spesso negata. Mercoledì 9 giugno alle ore 18 nel teatro "Don Bosco" di Potenza, incontreremo i familiari di queste "storie sospese" e, a partire dalla mamma di Elisa, ascolteremo il loro dolore per condividere l'impegno nella ricerca di una verità interrotta. "Troppe verità negate in Basilicata e troppo dolore - ha detto il coordinatore regionale di Libera, don Marcello Cozzi - in chi a distanza di tanti anni non ha visto compiersi il normale percorso di giustizia nella propria tragica storia. La vicenda di Elisa ci richiama la storia depistata di Luca e Marirosa, l'ennesima archiviazione di Vincenzo de Mare, l'omicidio dimenticato di Maria Antonietta Flora, la criminalità vincente nell'assassinio di Tiziano Fusilli, la vergognosa scomparsa della piccola Ottavia e chissà quante altre storie simili a tutti ancora sconosciute. Tutte queste storie - ha continuato don Cozzi - vogliamo ascoltarle per restituire ad esse la dignità negata. E lo faremo con il loro familiari. Mettendoci in ascolto di quel dolore - ha concluso don Cozzi - vogliamo rinnovare tutti insieme il nostro impegno nel sostenerli in questa ricerca disperata di giustizia negata".Alla serata, coordinata dalla giornalista di Rainews24 Elisa Marincola, interverrà il presidente nazionale dell'associazione Libera, don Luigi Ciotti.

info: http://www.libera.it/

lunedì 17 maggio 2010

PEDONE? IN BOCCA AL LUPO



27 maggio 2010 Potenza
PEDONE? IN BOCCA AL LUPO
CAMPAGNA CITTADINA PER LA SICUREZZA DEGLI UTENTI DEBOLI DELLA STRADA

L'ASSOCIAZIONE ITALIANA PERSONE DOWN sezione di Potenza propone la realizzazione di una campagna dedicata al pedone.

Oggi in Italia anche il semplice attraversamento pedonale sulle strisce è un'esperienza a rischio nonostante il pedone abbia la precedenza e la vita sulle strade italiane non è facile soprattutto a causa dell'incoscienza di tanti che guidano senza rispettare le regole.

Il giorno 27 maggio i volontari dell'associazione saranno in giro per la città a distribuire materiale informativo a pedoni e automobilisti. L'obiettivo è far riflettere sulle difficoltà che i pedoni vivono nelle città, in modo da creare un clima culturale e condizioni strutturali adeguate a far crescere la sicurezza ed il piacere della mobilità pedonale.
Inoltre camminare fa bene alla salute delle persone e della terra. Chi cammina non inquina e non spreca energia.

Per sostenere l'iniziativa puoi richiedere questa fantastica T-shirt allo 0971 56536
o recarti direttamente presso la sede dell'associazione in Piazza Gianturco, 1 dal lunedì al venerdì dalle 10,00 alle 13,00.

Attraverso la t-shirt si sancisce simbolicamente l'adesione alla giornata e si dà il proprio contributo alla realizzazione della mostra "SIAMO TUTTI PEDONI" che si terrà nel prossimo autunno.

venerdì 7 maggio 2010

8 MAGGIO 2010 ...batti un colpo!

GIORNATA MONDIALE del COMMERCIO EQUO E SOLIDALE

contro la povertà..... lo sfruttamento... l'aggressione all'ambiente


LA BOTTEGA EQUOMONDO “batte un colpo” aderendo alla

CAMPAGNA "ABITI PULITI"


L' 8 MAGGIO dalle ore 18.00 alle ore 20.00, in Bottega, Via Angilla Vecchia, 76 a Potenza:
mostra-mercato di capi di abbigliamento “puliti”, proiezioni e anche.... uno spuntino equosolidale!

La campagna ha l'obbiettivo di porre fine allo sfruttamento, all'oppressione, alle umiliazioni che subiscono milioni di lavoratori, per la maggior parte donne e spesso bambini, nel settore tessile globale.
Abiti diversi per colore, qualità, marca sono quasi tutti uguali per le condizioni di lavoro oppressive in cui sono realizzate: le imprese delocalizzano la produzione in paesi in cui non vi sono regole sindacali, in cui i salari sono al di sotto della soglia di povertà, in cui è possibile lo sfruttamento del lavoro minorile.

SCEGLIAMO DA CHE PARTE STARE
SPOGLIAMOCI DELLO SFRUTTAMENTO E RIVESTIAMOCI DI ABITI NUOVI O “USATI” , PRODOTTI DEL RISPETTO DELLE PERSONE E DELL'AMBIENTE

Nella stessa giornata, dalle 10 alle 13 e dalle 18 alle 20.30, si raccoglieranno le firme per la Campagna Referendaria sulla ripubblicizzazione dell'Acqua, promossa dal FORUM ITALIANO ACQUA PUBBLICA

ti aspettiamo!

martedì 30 marzo 2010

venerdì 26 marzo 2010

27 e 28 marzo: INVITO AL VOTO

ovvero RiFLESSiONi iN POESiA!

L’Italia è un paese pronto a piegarsi ai peggiori governi.
È un paese dove tutto funziona male, come si sa.
È un paese dove regna il disordine, il cinismo,
l’incompetenza, la confusione.
E tuttavia, per le strade, si sente circolare l’intelligenza,
come un vivido sangue.
È un’intelligenza che, evidentemente non serve a nulla.
Essa non è spesa a beneficio di alcuna istituzione
che possa migliorare di un poco la condizione umana.
Tuttavia scalda il cuore e lo consola,
se pure si tratta d’un ingannevole, e forse insensato, conforto.
(Natalia Ginzburg, Le piccole virtù)

lunedì 1 febbraio 2010

la bottega equomondo cerca altri-lettori

LA BOTTEGA EQUOMONDO DI POTENZA PROPONE UN ABBONAMENTO COLLETTIVO AL GIORNALE ALTRECONOMIA!

“Altreconomia” è un mensile nato nel novembre del 1999. Si tratta di un piccolo “caso editoriale”: i mass media sono in rapida evoluzione, i giornali tradizionali e gli ultimi nati, quelli on line, moltiplicano la mole di notizie a disposizione del pubblico. Ma si tratta spesso di un’informazione omologata, e ripetitiva.

“Altreconomia” punta invece a stringere un patto informativo con i lettori e a ridurre le distanze. E il lettore di “Altreconomia” è sempre più interessato a produzioni, tecnologie e opzioni rispettose dell’ambiente e della giustizia: dai prodotti per il risparmio etico, a quelli biologici coerenti con l’ambiente e la salute umana, a un modo di viaggiare che sappia non “consumare” ma creare legami e comprensioni con i luoghi e gli ambienti. Al tempo stesso, l'impegno della redazione è raccontare i meccanismi dell'economia mondiale, denunciandone soprusi, storture, ingiustizie.

Ma perche' un abbonamento collettivo?

1) Per accedere ad un'informazione "altra"

2) Per creare uno spazio comune di confronto

3) Per sostenere la rivista

Come funziona?

è davvero semplice...

...bastano 3 euro al mese ed ognuno avrà la sua copia da portare a casa...

ma ci vediamo in bottega il giorno dell'arrivo delle riviste e ne parliamo davanti ad una tazza di tè... naturalmente equosolidale!


per maggiori informazione recatevi in bottega (Via Angilla Vecchia - Potenza)

o contattate consumatorefelice@gmail.com